23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

 
 
Ultime News
SITO IN CONTINUA REVISIONE!!! Ci scusiamo per eventuali disagi...
ONLINE L'ORGANIGRAMMA SEZIONALE DELLA S.S. 2022/2023

La Festa delle Premiazioni 2024 In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2023/2024
Mercoledì, 05 Giugno 2024 20:33

E' stato il Ristorante Miravalle di Montegrotto Terme a far da cornice alla Festa delle Premiazioni della Sezione AIA Padova, che ha sancito la chiusura della Stagione Sportiva 2023/2024. Il bilancio è apparso più che soddisfacente: quasi quattromila partite arbitrate - dalla Seconda Categoria fino ai Giovanissimi - e, soprattutto, una crescita del numero di associati che ha raggiunto le 282 unità.

Soddisfatto il Presidente Michieli che nel suo discorso di benvenuto ha affermato: "Sono orgoglioso quest’anno di presentarvi una Sezione giovane, piena di entusiasmo e di voglia di stare insieme, che ha grandi Maestri, come il nostro Presidente Onorario Francesco Francescon, e che li ha avuti come tutti gli intestatari dei premi che oggi consegneremo, con una sottolineatura particolare verso gli ultimi Colleghi che ci hanno lasciato: Giancarlo Meneghetti e Danilo Bigi”. Dopo i saluti alle autorità e agli ospiti presenti ha proseguito: “E' stata una Stagione ricca di soddisfazioni e di grande orgoglio, il cui punto più alto è coinciso con la Festa per i nostri Internazionali Martina Piccolo e Daniele Chiffi che abbiamo omaggiato nella splendida cornice dell'Aula Magna di Palazzo Bo, sede prestigiosa come prestigioso è il traguardo da loro raggiunto. Abbiamo gestito una grande mole di designazioni e tutte le gare sono andate a buon fine. Ringrazio il Consiglio Direttivo, i Referenti di Settore e i collaboratori per valorizzare continuamente il lavoro dei nostri associati e per metterli nelle condizioni di operare al meglio, senza di loro nulla di ciò che è stato riassunto nel video di presentazione sarebbe possibile".

Molti gli invitati e le autorità presenti: Antonio Zappi, Componente del Comitato Nazionale; Tarcisio Serena, Presidente del Comitato Regionale Veneto, Alessandro Scarpelli, Respondabile della Commissione Osservatori Calcio a 5; Bassan, Monastero e Nocenti componenti del Comitato Regionale Arbitrale Veneto, Giampietro Piccoli e Claudio Pittarello in rappresentanza della FIGC Padova e Florio Zanon, consigliere federale FIGC in quota LND; tra i Colleghi Nazionali presenti l’Arbitro della Commissione Arbitri Nazionale, Daniele Perenzoni di Rovereto e l’Arbitro della Commissione Arbitri di Serie D, Mario Picardi, vincitore del prestigioso Premio Nazionale ‘Danilo Bigi’. Presenti inoltre gran parte dei Presidenti delle consorelle sezioni venete e i familiari degli ex colleghi a cui sono intitolati i principali riconoscimenti.

La serata, dopo il buffet di benvenuto ed i saluti tra i presenti, ha avuto inizio con i ringraziamenti del Presidente Michieli che ha ripercorso la Stagione e tracciato il bilancio a consuntivo. A condurre la serata i Consiglieri Samuele Varotto ed Elena Lunardi, che tra una portata e l'altra, hanno invitato sul palco i veri protagonisti della serata: i premiati della Stagione Sportiva 2023/2024 a cui spettavano i riconoscimenti per l'appartenenza all'AIA o per essersi particolarmente distintisi nell'attività tecnica ed associativa. Hanno ritirato il premio per la qualificata massima permanenza nell’Organico Tecnico Nazionale i Colleghi Elena Lunardi e Mario Festa, rispettivamente alla CAN 5/CAN 5 élite ed alla CAN/CON PROF. Tra i riconoscimenti associativi sono stati assegnati: il Premio delle Presidenza, intitolato al compianto Arbitro Benemerito Giancarlo Meneghetti, al giovane Enrico Maraffon, per l'attaccamento alla Sezione e la costante partecipazione alle attività sezionali; il Premio del Consiglio Direttivo Sezionale invece al giovane Matteo Danieli, per l’impegno costante nel supportate l’attività sezionale. Tra i riconoscimenti tecnici sono stati attribuiti il Premio Arnosti a Nicholas Bortolozzo, quale giovane arbitro particolarmente disintosi nell'attività del Calcio a 5 ed il Premio Tomei a Cristian Lugato, quale giovane arbitro particolarmente distintosi nell'attività del Calcio a 11. Tra i Colleghi Osservatori, il Premio Iacono, al Collega maggiormente distintosi a livello sezionale è stato assegnato al giovane Federico Gobbato. Particolarmente emozionante è stata la consegna del Premio Nazionale recentemente istiuito in ricordo del compianto Dirigente Benemerito patavino Danilo Bigi, destinato all’Arbitro in organico alla Commissione Arbitri Nazionale di Serie D classificatosi nella graduatoria di merito tecnico al primo posto e con ruolo di dirigente nella Stagione Sportiva corrente, assegnato come anticipato al collega Mario Picardi della Sezione AIA di Viareggio, Referente Atletico del Comitato Regionale Toscana. La consegna del riconoscimento è stata preceduta da un toccante video introduttivo e dall’altrettanto toccante intervento del Cavalier Angelo Brichese - Amico e Collega del compianto Danilo - che hanno narrato ed omaggiato la figura di un grande dirigente, arbitro e ancor prima uomo. Uno lungo e scrosciante applauso ha omaggiato un monumento della Sezione AIA Padova, quale è stato Danilo Bigi, ricordato anche dal figlio e dal nipote che hanno voluto donare ai presenti la lettura del ‘testamento arbitrale’ dello stesso Danilo, documento valorizzante l’Associazione Italiana Arbitri e testimonante dello spessore e del profilo umano di Bigi.

La serata è culminata con il taglio della torta e con la foto di rito delle autorità, a cui hanno fatto seguito i saluti e le chiacchiere dei presenti che si sono dati appuntamento alla prossima stagione, consapevoli di far parte di una grande Famiglia quale è l'AIA.

Si ringrazia il Collega Mario Petrillo per le foto della serata che saranno consultabili a breve tramite link dedicato. Stay tuned!

Letto 149 volte
Altro in questa categoria: « Fame e Passione per l'arbitraggio

      Associazione Italiana Arbitri - Sezione di Padova "B.Bellini" 1927

      Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est) 35135 - Padova

      Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Pec:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.