23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
_

Gianantonio Leonforte presenta la CAN 5 In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2016/2017
Venerdì, 03 Febbraio 2017 21:36

Grande appuntamento nella serata di lunedì 23 gennaio, quando la Sezione di Padova ha ricevuto la graditissima visita del Componente CAN5 Gianantonio Leonforte.

L'illustre ospite di Vicenza,viso ormai familiare agli associati patavini,ha richiamato anche diversi colleghi della CAN5 di altre sezioni d’Italia, che hanno macinato chilometri per giungere alla Fornace Carotta ed assistere all'ennesima magistrale lezione tenuta dall'ex Componente dell'Area Formazione del Settore Tecnico,ed ex osservatore arbitrale C5 CRA Veneto, dopo un decennio vissuto da arbitro  ai massimi livelli della CAN 5. Appena presa la parola, il Presidente Scarpelli ha innanzitutto ricordato con grande soddisfazione l'importante traguardo raggiunto dal nostro fischietto CAN5 Federico Beggio, che ha esordito in Serie A2 il 9 gennaio; quindi ha dato il via alla riunione,introducendo ai presenti "..un ospite che non ha bisogno di presentazioni:è qui tra noi una persona di grande valore umano, un dirigente di grande spessore e un brillante relatore,capace di fornirvi la miglior preparazione possibile":il caldo applauso della sala ha quindi accolto Gianantonio,che ha subito ringraziato il presidente Scarpelli e il CDS per l'invito,portando poi i saluti del Commissario Angelo Montesardi e di tutta la CAN 5.

Leonforte ha quindi dato inizio al suo intervento, ovviamente incentrato sul mondo del Calcio a 5,in un'ottica però trasversale al Calcio a 11,in modo da coinvolgere e dare consigli a tutti gli arbitri in sala,grazie a tematiche ambivalenti per entrambe le discipline. Supportato da numerose slides costruite con grande meticolosità, Gianantonio ha dapprima presentato il nuovo sito della CAN5,completo di area personale dove ogni arbitro può consultare le proprie statistiche,dati personali, e altre informazioni utili personalizzate.

Dopo questa interessante illustrazione della novità tecnologica, l’illustre relatore ha voluto portare al parterre un avvincente ragionamento sulla prevenzione tecnica e disciplinare durante la gara:ponendo il punto sull'opportuno utilizzo degli strumenti di prevenzione a disposizione di ogni arbitro,come il corretto utilizzo del linguaggio verbale e del corpo durante i richiami volanti e formali,o l'uso della prossimità fisica in maniera adeguata nel momento di rapportarsi con i calciatori o di imporre sanzioni tecniche e disciplinari. Questi elementi,conditi dalla tempestività e da una buona dose di coerenza nelle decisioni,aiutano a dare dei segnali forti a tutti i soggetti sul terreno di gioco,anche quelli indirettamente coinvolti come le panchine,meritevoli di un'attenzione non secondaria. "Sappiate capire quando intervenire e quando invece evitare; la pertinenza nel farlo è fondamentale" ha sentenziato Gianantonio, sottolineando come un fallo fischiato in più o in meno possa compromettere la credibilità dei direttori di gara.

Il Componente della CAN 5 ha poi portato un sunto di consigli da cui prendere ispirazione,chiamati maliziosamente "trucchi del mestiere",che comprendevano sia una parte di lavoro da poter svolgere alcuni giorni prima della gara (informarsi sulle squadre,studiare approfonditamente la gara,informarsi sulle tattiche di gioco delle due formazioni) e altre indicazioni da applicare direttamente sul terreno di gioco (arrivare con la concentrazione massima,consapevoli della propria efficacia e al top della condizione atletica,pronti a stemperare una decisione audace con un gran sorriso): una fase dell'intervento di Gianantonio che ha ricevuto un ottimo consenso dal sempre numerosissimo pubblico,ben coinvolto dalla facilità con cui l'ospite si dilettava nel ragionamento e si rendeva comprensibile alla platea.

Prima di concludere,Leonforte ha proiettato alcuni video relativi ad episodi tratti dal recente Mondiale in Colombia,chiedendo ad alcuni colleghi in forza all'OTR le loro considerazioni in merito ad alcune azioni visionate al momento,per discutere efficacemente sulle decisioni da assumere.

Infine,dopo quest'ultima fase stimolante della serata, Gianantonio ha voluto precisare come "ognuno di voi si trova in una bellissima realtà, in cui serve un impegno costante: dovete sapere di aver dato fino all'ultima goccia di sudore e di aver letto e riletto fino all'ultima pagina di regolamento e casistica per non aver nessun rimpianto".Il lungo applauso della Fornace è sicuramente un feedback significativo del lavoro di Gianantonio, che non ha mai mancato di tenere alta l'attenzione di tutti i presenti,coinvolgendoli e stimolandoli continuamente in una serata di grande valore arbitrale : "sono sicuro che sapremo far tesoro di questi insegnamenti di grande utilità ed interesse " ha detto infine Scarpelli, ringraziando l'ospite ed omaggiandolo con un dono a nome della Sezione,segno della stima e della grande amicizia che legano Leonforte e AIA Padova.

Cogliendo l'occasione di avere un ospite d'eccezione e di tale spessore, si è infine voluto dare il benvenuto ai nuovi colleghi dell'ultimo Corso Arbitri,presentati davanti a tutti gli associati con grande orgoglio,ed impazienti di intraprendere la nuova carriera arbitrale. Un nutrito gruppo di presenti alla riunione ha seguito poi l'ospite e il CDS in un ristorante vicino alla Fornace,dove la serata è proseguita piacevolmente in allegria.

Letto 942 volte

Contattaci

 

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est)

35135 - Padova

Tel: 049 8595021

Fax: 049 8591448

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Twitter