23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
_

Ognuno di noi deve vivere la propria serie A In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2014/2015
Mercoledì, 24 Settembre 2014 08:40

Un raduno ricco di emozioni ed insegnamenti quello che i colleghi in forza all’Organo Tecnico Sezionalehanno affrontato nel pomeriggio di venerdí 5 settembre e nella giornata di sabato 6 settembre. Dopo l’effettuazione, infatti, dei test atletici nell’impianto sportivo di Curtarolo la sera di venerdì 5, il giorno dopo il Presidente patavino Scarpelli coadiuvato dal suo staff ha organizzato un’intera giornata ad hoc nell’accogliente e funzionale hotel Petrarca Terme situato a Montegrotto Terme (PD). Subito dopo aver aperto ufficialmente i lavori porgendo i saluti ai numerosi colleghi presenti, il Presidente ha immediatamente affrontato l’aspetto motivazionale che deve guidare e sorreggere ogni arbitro attraverso la proiezione un breve filmato, interagendo poi con i colleghi più giovani chiedendo la loro opinione sul significato che avevano colto da quel video e sugli eventuali insegnamenti da trarne. Numerose sono state le opinioni e una in particolare è stata presa come filo conduttore per tutta la giornata di sabato e come linea guida da seguire nel nostro essere arbitri: porsi degli obiettivi, essere uniti, fare gioco di squadra, sentirsi una squadra, lavorare continuamente sodo e non mollare mai. Conclusa l’analisi di questo primo aspetto, sul quale il Presidente si è soffermato con particolare attenzione cercando di motivare il più possibile i propri ragazzi, la parola è passata al primo ospite d’eccezione: l’A.B. Andrea Lazzarin della Sezione di Vicenza, Componente del Settore Tecnico. Dopo aver salutato i colleghi, Andrea è passato ad illustrare le innovazioni regolamentari introdotte con la Circolare 1 mediante il fondamentale ausilio del prezioso materiale multimediale elaborato e predisposto per noi  dal Settore Tecnico. Successivamente l’illustre relatore, si è avvalso dell’aiuto e dell’esperienza del collega Francesco Rossini, Assistente Arbitrale alla CAN PRO, e del collega Andrea Milan, ex Arbitro della CAN D, per specificare e per rafforzare le conoscenze sulla Regola 11; in un secondo momento numerosi sono stati i video analizzati in merito a situazioni limite che hanno permesso ai colleghi dell’O.T.S. un riscontro pratico e non puramente teorico. Prima di terminare, Andrea ha voluto ricordare che la cosa fondamentale per un Arbitro è vivere la propria serie A a prescindere da quale categoria si riesca a raggiungere nella propria carriera arbitrale. Una graditissima sorpresa è stata la visita dell’ex Presidente del CRA Veneto ed attuale componente della CAN PRO Roberto Bettin che, pur dovendo recarsi fuori regione per un impegno istituzionale, ha raccolto l’invito del Presidente Scarpelli e non ha voluto far mancare il proprio sostegno e la propria vicinanza al Presidente, al Consiglio Direttivo ed a tutti gli associati della propria Sezione, ai quali ha rivolto parole di apprezzamento, di incoraggiamento e di sprone a far sempre meglio, non mancando anch’egli di sottolineare come per il raggiungimento degli obiettivi sia necessario “fare gioco di squadra”. E’ stata poi la volta di un altro importante elemento della “squadra” della Sezione AIA di Padova, il Componente del CRA, OA Simone Schiavo, che oltre a portare i saluti del Presidente del CRA Vendramin e della Commissione tutta, ha insistito molto sull’aspetto comportamentale che contraddistinguere ogni arbitro e sull’importanza di un lavoro serio e costante, della continua cura dei particolari per il raggiungimento degli obiettivi. Particolarmente apprezzata, a seguire, l’esposizione del giovane collega a disposizione dell’O.T.S. Luca Varnier, che ha trasmesso e fatto vivere ai tutti i colleghi l’esperienza che ha avuto il privilegio di vivere, grazie al cortese invito dei Colleghi abruzzesi e del Presidente Sezionale Di Censo, partecipando al raduno “Steinach 2014” organizzato, dal 6 al 14 agosto, dalla Sezione di Pescara.  Poco prima del pranzo, i ragazzi hanno sostenuto i quiz regolamentari che sono stati affrontati con grande determinazione e sicurezza visti tutti gli stimoli ricevuti nell’arco della mattinata. Alla puntualissima ripresa dei lavori dopo la pausa per il pranzo, il Presidente Scarpelli ha voluto premiare, mediante la consegna di materiale sportivo, i colleghi Giulio Carretta, Alberto Varotto e Manolo Cagnin  che si sono particolarmente distinti nell’effettuazione dei quiz regolamentari e dei test atletici. Quindi, anche attraverso l’ausilio di slides, elaborate grazie alla preziosa collaborazione del Consigliere Rossini e dall’O.A. Brigo e corredate anche di numerose foto relative a situazioni rilevate in gare OTS della scorsa stagione, il Presidente con grande incisività ha intrattenuto tutta la platea evidenziando le lacune da correggere e illustrando le disposizioni tecniche e comportamentali da tenere nel corso della stagione sportiva. Con questo intenso intervento del Presidente, mentre sopraggiungevano gli osservatori, per gli arbitri si è conclusa la parte tecnica del raduno ed ha avuto inizio un bellissimo momento ludico-associativo nelle piscine termali e nella SPA dell’hotel. Ma il raduno è  proseguito a ritmo incessante. Da una parte momenti di relax, divertimento e di aggregazione per noi arbitri ma dall’altra ore di lezione e di lavoro per gli osservatori, intrattenuti in particolare dal responsabile OA OTS A.B. Meneghetti e dal Vice-Presidente Vicario Osservatore CAN B A.B. Mario Festa, che hanno spiegato loro  tutte le novità regolamentari della circolare 1, e hanno con particolare cura illustrato la relazione OA da quest’anno da utilizzare anche a livello OTS evidenziandone, anche attraverso l’analisi di materiale didattico, le modalità di redazione della stessa in relazione agli episodi da riportare. Ne è scaturito un interessantissimo confronto tra i presenti, seguito poi dalla somministrazione degli immancabili quiz tecnici. Terminata l’emozionante cena congiunta, alla quale ha partecipato con grande spirito associativo anche il nostro A.A. Colella appena rientrato dal raduno CAN B, a conclusione di un’importante giornata ricca di illustri ospiti e carica di emozioni, il Presidente Scarpelli ha effettuato una serie di colloqui personali facoltativi mirati alla crescita personale di ogni singolo arbitro. Che dire dunque, gli arbitri patavini sono pronti e determinati per  affrontare un’altra importante stagione sportiva!

Letto 1337 volte

Contattaci

 

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est)

35135 - Padova

Tel: 049 8595021

Fax: 049 8591448

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Twitter