23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
_

Alimentazione ed attività sportiva

Scritto da  Dr. Vincenzo Petta
Pubblicato in 2009/2010
Giovedì, 15 Aprile 2010 17:23
ALIMENTAZIONE ED ATTIVITA' SPORTIVA

E’ opinione condivisa che lo sportivo si debba giovare di sane abitudini nutrizionali nel corso dell’intero anno e non solo nei periodi di gara o di allenamento.

Solo l’atleta che ha un ottimale stato nutrizionale potra’ affrontare allenamenti, prove sportive, ottenere soddisfazioni dalla partecipazione all’evento sportivo e risultati tecnici.Tra i fattori che condizionano favorevolmente l’approccio all’attività fisica e allo sport sono: a) stare bene con il proprio corpo, b) rapporto peso-statura, c) stato nutrizionale adeguato.

I presupposti della corretta alimentazione di qualsiasi individuo, sportivo compreso, sono quindi apporti di energia, carboidrati, proteine, lipidi, acqua, minerali, fibre e vitamine adeguati ad età, spesa energetica, durata ed intensità dello sforzo muscolare.

             

Consigli pratici nell’alimentazione dell’atleta:

o   L’alimentazione deve essere quanto più varia possibile

o   non dimenticare mai di fare una buona prima colazione

o   se l’allenamento è nel primo pomeriggio, un piatto di pasta condito in modo leggero e digeribile, accompagnato da verdura cotta e frutta è la scelta migliore

o   se fra il pranzo e l’allenamento ci sono almeno 3-4 ore, insieme alla pasta si può consumare anche una piccola porzione di carne bianca o di pesce, verdura cotta e frutta,oppure una piccola porzione di dolce da forno

o   l’acqua è fondamentale! Bere spesso, prima ancora di avere sete: è indispensabile per star bene e fare sport

o   la frutta fresca e le verdure vanno consumate tutti i giorni e in buona quantità

o   latte, yogurt e formaggi sono importanti e vanno consumati tutti i giorni (ovviamente nei soggetti giovani)

o   non consumare bevande alcoliche! Limitare il consumo di bibite gassate e zuccherate, di alimenti fritti o troppo ricchi di grasso

o   fare sport con regolarità e mangiare in maniera corretta consentono di stare in buona salute e prevenire molte malattie

 

La Piramide Alimentare:

Nella piramide alimentare i piani sono riempiti, come in una dispensa, dai gruppi di  alimenti.

Alla base troviamo frutta e ortaggi di stagione  di cui si raccomanda il consumo complessivo di 5 porzioni al giorno

Al di sopra troviamo pasta,orzo,farro cereali da assumere, cotti al dente, ad ogni pasto principale, poi cereali pronti per la prima colazione e pane

Salendo ancora troviamo latte yogurt (parzialmente scremati) da assumere ogni giorno; poi carne pesce e legumi (i legumi sono da assumere sempre in associazione con i cereali) da consumare 3-4 volte alla settimana.

Prima di raggiungere la vetta della piramide troveremo uova,formaggi e riso da assumere una–due volte alla settimana.

All’apice troviamo i grassi da condimento (olio extra vergine di oliva) e i dolci  che costituiscono la punta della piramide e il cui consumo è da limitare al massimo.

 

Dr. Vincenzo Petta
Fiduciario sanitario AIA

 

Letto 5666 volte

Contattaci

 

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est)

35135 - Padova

Tel: 049 8595021

Fax: 049 8591448

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Twitter