23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
SITO IN REVISIONE!!! Ci scusiamo per eventuali disagi...
DISPONIBILI LE NUOVE TESSERE FIGC - Ritiro Lunedì 17:30-19:30 e Giovedì 18:00-20:00
APERTURA LOCALI SEZIONALI - Lunedì 17:30-19:30 / Giovedì 18:00-20:00

La visita telematica del CRA Veneto In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2020/2021
Martedì, 06 Aprile 2021 22:00

Venerdì 26 marzo u.s. la Sezione di Padova ha avuto il piacere di ospitare in via telematica il Presidente Regionale Massimo Biasutto accompagnato virtualmente dal componente regionale, nonché associato patavino, Simone Schiavo. Dopo le consuete comunicazioni iniziali, Biasutto ha esordito con una domanda: “Quanti di voi, osservando un collega o un amico, hanno detto che a lui non serve allenarsi perché è un talento naturale?” alla quale ha risposto con: “In ognuno di noi c’è un talento, basta saperlo sviluppare!”. Tramite diverse definizioni e citazioni sul “talento” il massimo dirigente regionale ha voluto sottolineare come tale dono debba essere coltivato, con costanza nella preparazione atletica e mentale, al fine di poter gradualmente migliorare e ottenere dei risultati. E ancora: “La difficoltà di un atleta è di sapersi ripetere nei risultati positivi, capire gli errori, mettersi in discussione e allenarsi per fare meglio dando il massimo delle proprie capacità”.

Portando l’esempio del grande velocista e campione olimpico Pietro Mennea, Biasutto si è voluto soffermare sul sacrificio, l’impegno e le sconfitte che un arbitro affronta nella sua carriera, sottolineando quanto non sia un percorso lineare, ma sia l’arbitro stesso che deve “rimboccarsi le maniche e rimettersi in gioco”, perché anche questo vuol dire avere talento. Passione, sacrificio e carattere. Sono queste le tre parole cardine su cui il relatore ha impostato il suo intervento. “L’arbitro che ha carattere non si nasconde, non ha paura di osare, ha voglia di mettersi in discussione”. E ancora: “Ogni arbitro deve dare il 110% sul terreno di gioco ed arrivare sfinito a fine partita, in modo tale da raggiungere la propria Serie A con umiltà.” E’ con le parole di T.S.Eliot che Biasutto ha concluso il suo discorso: “Solo chi rischia di andare troppo lontano avrà la possibilità di scoprire quanto lontano si può andare”. Ha fatto seguito un dibattito costruttivo con gli associati patavini, durante il quale il Vice Presidente Lion ha esortato i giovani colleghi ad “abusare” della presenza e disponibilità di Massimo. Con i saluti ed i ringraziamenti del Presidente Michieli, il meeting si è concluso ringraziando il massimo dirigente regionale per la sua “lectio magistralis”.

Letto 13 volte

Seguici sui Social...

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est) 35135 - Padova

Tel: 049 8595021  -  Fax: 049 8591448

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Pec:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.