23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
_

La lezione tecnica di Gianluca Baciga In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2017/2018
Lunedì, 05 Novembre 2018 17:04
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Riunione Tecnica Obbligatoria di lunedì 22 Ottobre è stata aperta come di consueto dal Presidente Scarpelli, che ha dato a nome dei presenti il suo benvenuto a Gianluca Baciga, Componente del Settore Tecnico ed ex Presidente della Sezione di Verona, subito accolto dalla Fornace Carotta con un forte applauso. Gianluca, volto ormai noto alla sezione patavina, arricchisce da numerosi anni il calendario delle riunioni tecniche padovane grazie alla sua invidiabile competenza e preparazione in termini di regolamento. Ancora una volta, ha presieduto davanti al parterre della Fornace una seduta di allenamento tecnico di encomiabile spessore.
Dopo aver preso la parola, il relatore si è detto “orgoglioso di essere nuovamente qui con voi per parlare di regolamento, in mezzo a molti amici e con un’atmosfera unica”: l’ospite ha iniziato ricordando a tutti i presenti di come il Settore Tecnico sponsorizzi tra gli associati la solidarietà tecnica più assoluta: può capitare di non condividere personalmente la lettura di un determinato episodio, ma l’obiettivo è di uniformarsi alle direttive del Settore Tecnico, allineandosi alle interpretazioni fornite dal massimo organo competente.
La serata è stata quindi incentrata sull’analisi di alcuni aspetti regolamentari: Gianluca ha accompagnato le sue minuziose spiegazioni con dei filmati ad hoc, proiettati dietro di lui per dare alla platea la più chiara prospettiva sui punti affrontati dal relatore.
Sono stati visualizzati brevi video riguardanti il Fuorigioco e i suoi casi di non punibilità, con grande attenzione ai termini utilizzati in sala e la consueta dovizia di particolari e la cura che caratterizza l’ospite veronese. “Le regole e i loro cambiamenti sono basati su di un’idea: aumentare i casi di non punibilità, per permettere ai calciatori di giocare il più possibile” ha detto Gianluca, mentre riceveva il consenso delle file della Fornace.
È stata poi la volta del fallo di mano e dei suoi criteri di valutazione, che ha dato vita ad un dibattito prolifico e di grande interesse tra i presenti: ancora una volta l’ospite è riuscito ad entrare in profondità ad ogni singolo caso proiettato. Subito dopo, ha trasmesso un altro concetto imprescindibile: l’attenzione ai particolari in ogni situazione è fondamentale. “Se sottovalutiamo che possa capitare qualcosa, quando capiterà ce la perderemo, e a quel punto sarà andata per sempre”, Gianluca non ha tralasciato quindi l’eventualità di commettere errori in campo e farsi cogliere di sorpresa: la guardia non va mai abbassata, in nessun caso. Per ultimo, è stato affrontato l’argomento DOGSO ed i suoi principi di applicazione, con l’aiuto dei ragazzi degli ultimi corsi che hanno risposto alle domande sapientemente poste dal relatore.
Proprio a loro, Gianluca ha voluto lasciare un consiglio: “Imparate da subito a dire la vostra, nessuna opinione è mai scontata, acquisterete un vantaggio rispetto agli altri, dovete ricordare che ora più che mai l’arbitraggio è comunicare, con gli altri colleghi e con i calciatori in campo”. Dopo questo ultimo appunto, la sala ha congedato il relatore con un forte applauso.
“Un grande ringraziamento ad un amico che ci ha aiutato a crescere anche in quest’occasione “ha detto Scarpelli, consegnando a Gianluca un gradito omaggio a nome della Sezione padovana.
La riunione si è quindi conclusa con un brindisi di gruppo, imbandito dai vari Nazionali promossi al termine della scorsa stagione sportiva, in maniera da festeggiare questo traguardo in compagnia di tutti i cosezionali.
Letto 93 volte

Prossima RTO

Lunedì 19 novembre 2018

Congiunta

 Sala Comunale Fornace Carotta - Via Siracusa 61 PADOVA

Contattaci

 

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est)

35135 - Padova

Tel: 049 8595021

Fax: 049 8591448

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Twitter