23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
_
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 385

Raduno Sezionale del 5 Settembre In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2015/2016
Lunedì, 21 Settembre 2015 10:55

Il raduno di inizio stagione, che ha visto impegnati gli Arbitri e gli Osservatori Arbitrali patavini in forza all’OTS, ha dato il via alla promettente stagione sportiva 2015-2016. L’appuntamento si è svolto in due giorni distinti al fine di garantire la miglior preparazione fisica e tecnica ai fischietti della Sezione di Padova, in vista di una stagione sportiva che si preannuncia estremamente impegnativa.
I test atletici, che si sono svolti martedì 1 settembre presso lo Stadio Comunale di Curtarolo (PD), hanno confermato l’ottima preparazione atletica delle nostre giacchette nere. La giornata di sabato 5 settembre è stata, invece, dedicata al perfezionamento tecnico dei nostri associati, i quali hanno dato prova della loro ottima conoscenza del regolamento superando brillantemente i quiz tecnici, nella splendida cornice della sala conferenze dell’Hotel Petrarca di Montegrotto Terme (PD). La folta schiera di associati patavini è stata accolta dal caloroso saluto di benvenuto del Presidente Scarpelli, che ha dato il via ad un’intensa giornata di lavori iniziata con la presentazione degli arbitri neo immessi, del Consiglio Direttivo e dei collaboratori sezionali.
Quest’anno la squadra di governo sarà formata da Alessandro Lion, che curerà il perfezionamento degli arbitri CRA e Nazionali, dal responsabile del Codice Etico sezionale, Vincenzo Mauriello, dal rappresentate AIA presso il Giudice Sportivo, Carlo Baruzzo, da Vito Fino e Francesco Iannetti, incaricati della gestione delle designazioni del settore Giovanile e Scolastico, dall’O.A. Angelo Cucè, che collaborerà alla designazione della Terza Categoria, dal Responsabile degli Osservatori, Giancarlo Meneghetti, dal Vice Presidente Vicario, Mario Festa, dalla Vice Presidente, Elena Lunardi, dal delegato per il Calcio a 5, Antonio Rischitelli, dall’Osservatore Arbitrale CAN 5, Biagio Marasciulo, incaricato di curare il reclutamento ed il perfezionamento degli arbitri del calcio a 5, dall’Osservatore Arbitrale Angelo Brichese, dal segretario sezionale, Pietro Frulli, dal referente del pronto AIA sezionale, Federico Brigo, dal Preparatore Atletico Sezionale, Francesco Rossini, dall’assistente arbitrale CAN B, Giovanni Colella, dal consigliere e tesoriere sezionale, Vincenzo Tallarico.
Nel corso del suo coinvolgente ed appassionato intervento, incentrato sull’aspetto motivazionale, il Presidente Scarpelli ha richiamato l’intenzione di tutti gli associati sull’importanza di porsi degli obiettivi (invitando poi ogni associato a scrivere il proprio obiettivo arbitrale per la stagione sportiva 2015-16), evidenziando, quindi, alcune caratteristiche che non devono mai mancare al fine di raggiungere i propri obiettivi sia nella vita che nell’arbitraggio, prime fra tutte passione e sacrificio. Disponibilità, puntualità e un’ottima forma fisica rappresentano ulteriori requisiti essenziali per diventare un arbitro di successo.
Riportando l’esempio di uno dei più grandi allenatori di volley, Julio Velasco, e della sua teoria sulla “cultura degli alibi” – vizio nostrano che porta a non ammettere i propri sbagli e a scaricare la colpa sul prossimo – il Presidente Scarpelli ha sottolineato la necessità di “superare questa consuetudine con consapevolezza e responsabilità” e di “imparare a trovare soluzioni e non alibi”, poiché solo in questo modo è possibile “progredire come uomini”. Infine, riproponendo un breve video tratto del film “Alla ricerca della felicità”, si è rivolto agli associati dicendogli: “Se volete qualcosa nella vita, andate e inseguitela. Punto!”
Successivamente l’intervento del nostro associato componente CAN PRO Roberto Bettin, il quale ha vivamente elogiato la Sezione di Padova per la dedizione e l’impegno dimostrati, sottolineando ancora una volta l’importanza dell’arbitraggio come palestra di vita che insegna a credere nelle proprie qualità e a migliorarsi attraverso la fatica e il duro lavoro.
L’attenzione dei presenti si è poi spostata su Vito Fino, Osservatore Arbitrale e responsabile delle designazioni delle gare relative al Settore Giovanile e Scolastico, il quale ha opportunamente presentato le linee guida tecnico-comportamentali riguardanti la vita arbitrale, spaziando dalla preparazione della gara all’uso del portale Sinfonia4You, e dalle RTO Sezionali al rapporto con i social network, discorso di primaria importanza soprattutto per i colleghi più giovani.
La seconda parte della riunione ha, invece, visto come protagonista il componente CRA Simone Schiavo, il quale ha incoraggiato i giovani associati a non smettere mai di sognare, sottolineando come il duro allenamento e una forte sicurezza in se stessi siano le chiavi per un futuro radioso. La disamina tecnica operata da Simone poi, ha spaziato sulla spiegazione della circolare numero uno (quest’anno tuttavia scevra di particolari novità regolamentari). E’ proseguito l’intervento del componente CRA attraverso la visione di alcuni filmati tratti da gare regionali della trascorsa stagione sportiva dove, si è posta maggiore attenzione sull’applicazione della regola del fuorigioco. Altre proiezioni, sempre tratte dal repertorio regionale, hanno riguardato la codifica di talune interpretazioni fallose. Come da programma, si è passati poi all’accoglienza degli OA sezionali che, come ama definirli il Presidente Scarpelli, sono “gli occhi tecnici” dell’OTS. Precise e puntuali le disposizioni comportamentali emanate dal collega responsabile gruppo AO OTS, Giancarlo Meneghetti, il quale, si è avvalso di numerose slide contenenti parti di relazioni stagioni passate, che hanno funto da modello per il gruppo di osservatori. Immancabile la presenza del cosiddetto “Principe” degli OA padovani, Mario Festa (in forza come OA alla commissione nazionale di serie B). Professionale, attuale e tecnica la “consulenza” di Mario che, forte della sua grande esperienza sui campi di numerose categorie calcistiche, ha saputo intrattenere il folto gruppo di colleghi. Pomeriggio per gli arbitri dedicato allo svago, con l’utilizzo delle piscine termali e non che la struttura alberghiera ha in dotazione. Alcuni giovani colleghi si sono cimentati in nuotate nella vasca olimpionica, mentre altri hanno preferito il tepore di un bagno nell’acqua termale. Via poi ai colloqui individuali facoltativi, operati dal Presidente Alessandro congiuntamente alla squadra operativa OTS: i ragazzi hanno avuto così modo di esporre le loro aspirazioni e attese per la nuova stagione ormai alle porte. Il raduno si è, quindi, concluso con una deliziosa cena presso il ristorante dell’Hotel Petrarca, in un clima piacevole e disteso.

Letto 1098 volte

Contattaci

 

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est)

35135 - Padova

Tel: 049 8595021

Fax: 049 8591448

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Twitter