23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

 
Ultime News
SITO IN CONTINUA REVISIONE!!! Ci scusiamo per eventuali disagi...

La visita di Andrea De Marco In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in 2010/2011
Lunedì, 14 Marzo 2011 14:11

Nel cassetto di ogni giovane calciatore ci sono, normalmente, due grandi sogni: uno di questi è arrivare a giocare in Serie A, magari nella squadra del cuore. L'altro sogno, non meno difficile da coronare, è poi quello di avvicinare, conoscere di persona e confrontarsi con uno dei propri idoli. Troppo spesso, però, questi sogni restano chimere, e sui campi spelacchiati di periferia ci si accontenta di emulare i campioni del pallone, indossando fieri le loro casacche, nella speranza di diventare - un giorno - "uno di loro".

Anche gli Arbitri hanno un cassetto pieno di Sogni. E se, certo, pochissimi arrivano nell'Olimpo agognato da tutti, può però accadere a molti di vivere una serata "speciale" da ricordare per l'incontro ravvicinato con un Collega, un "fratello maggiore" che la massima serie l'ha raggiunta per davvero.

E' quello che è successo, nella serata di lunedì 7 marzo scorso, agli Arbitri di Padova: gradito ospite della riunione, infatti, è stato l'Arbitro Internazionale CAN A Andrea De Marco.

Il fischietto ligure (appartiene alla Sezione AIA di Chiavari, ndr), dopo una breve presentazione in cui ha voluto ricordare le tappe principali della propria carriera e le persone più significative per la crescita umana ed arbitrale, ha letteralmente rapìto l'attenzione e suscitato l'entusiasmo di una sala gremita in ogni ordine di posto, con un intervento che ha toccato gli aspetti più importanti dell'Arbitraggio: la gestione tecnico-disciplinare, l'attenzione per ogni minimo dettaglio e, soprattutto, l'importanza della "squadra". Proprio su quest'ultimo punto, infatti, De Marco si è soffermato a lungo, ricordando come risultino fondamentali la collaborazione e la sintonia tra Arbitro, Assistenti e Quarto Ufficiale (dotato, da qualche tempo, di poteri più ampi), ai fini della corretta valutazione del Fuorigioco, delle scorrettezze e di qualunque altro episodio sfuggito agli occhi del Direttore di Gara.

Dopo la visione ed il commento di alcuni filmati poi, non è mancato il momento riservato agli interventi dei presenti, che hanno trovato puntuale risposta nella disponibilità e nella competenza dell'illustre Collega, spaziando dalle modalità per la concessione del "vantaggio" fino alle curiosità relative alla recente introduzione dei "giudici di porta". A riguardo, De Marco ha riportato le proprie esperienze in questa nuova veste, svolta in diverse gare internazionali di prestigio, come la Finale di Europa League 2010 ad Amburgo.

Al termine della riunione il Presidente sezionale Vitaliano Spiezia, sottolineando la signorilità e l'autorevolezza dell'intervento, ha voluto omaggiare l'ospite della riunione con due creazioni artistiche dell'Associato Benemerito Paolo Saetti (nella foto, il momento della consegna).

Non sono mancate, infine, le tante richieste dei più giovani per la classica "foto di rito" insieme ad uno dei loro beniamini: ragazzi e ragazze che, dopo l'incontro con Andrea De Marco, continueranno a correre e fischiare - con ancor più entusiasmo e passione - sui campi di periferia, sognando palcoscenici più prestigiosi.

E dopo aver vissuto, almeno per una sera, un'atmosfera....da Serie A.

Letto 1170 volte

Seguici sui Social...

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est) 35135 - Padova

Tel: 049 8595021  -  Fax: 049 8591448

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Pec:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.