23
01 / 03
02 / 03

2

03 / 03

3

 

 

                                                  

Ultime News
_
2017/2018

2017/2018 (119)

Francesco Scarpelli presente al raduno Top Class!

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Giovedì, 14 Dicembre 2017 10:49

Ennesima splendida notizia in casa AIA Padova! Francesco Scarpelli cala il pokerissimo, e arriva alla sua quinta convocazione di fila al Raduno Top Class, che si terrà da oggi Giovedì 14 Dicembre fino a Sabato 16, a San Marino. Il raduno Top Class riunisce ogni anno i migliori 54 arbitri della CAN 5, in un incontro mirato al più preciso affinamento tecnico ed atletico. I complimenti del Presidente Scarpelli, del Consiglio Direttivo Sezionale e di tutta la Sezione di Padova vanno quindi a Francesco , che si riconderma ancora una volta al vertice della Categoria Nazionale. Grande Francesco!!

Il Novantesimo Anniversario della Sezione di Padova

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Martedì, 05 Dicembre 2017 18:02

Una serata che rimarrà a lungo nei ricordi degli Associati patavini è stata quella di Sabato 2 Dicembre, una ricorrenza magnificamente organizzata per festeggiare il Novantesimo anno dalla fondazione della Sezione “Bruno Bellini” di Padova.

I partecipanti, ben oltre duecento, hanno preso parte alla festa svoltasi nel Centro Culturale San Gaetano, uno spettacolare complesso immerso nella parte più antica di Padova, indubbiamente all’altezza dell’evento unico che ospitava. La presenza di invitati come il Presidente Nazionale Marcello Nicchi, il Presidente del CONI Veneto Gianfranco Bardelle, l’Assessore allo Sport del Comune di Padova Diego Bonavina, il Presidente del Comitato Regionale Veneto LND Giuseppe Ruzza, il Presidente del CRA Veneto Dino Tommasi e la sua squadra, oltre al direttore della Rivista “l’Arbitro” Carmelo Lentino hanno reso la serata un momento associativo di assoluto rilievo, che ha rievocato i grandi fasti passati della Sezione veneta, accogliendo per l'occasione tutti i suoi membri storici e le figure che l’hanno resa grande.

Nell’auditorium del San Gaetano l'evento ha avuto il suo inizio con un emozionante video racconto, recitato live dall'attore Fabio Albertin, che ha ripercorso i 90 della storia della sezione di Padova.  Quindi, è salita sul palco Angela Schiavo, che con classe e professionalità ha presentato tutta la manifestazione, cedendo poi la parola al Presidente Scarpelli, che dopo aver salutato con grande affetto tutti i presenti, ha avviato la celebrazione di un anniversario importantissimo che ricorda “la storia lunga, gloriosa e significativa portata avanti da uomini che hanno segnato pagine importanti dell’AIA e del Calcio; un patrimonio inestimabile al quale attingere per ispirare il nostro presente e costruire il nostro futuro”. Dopo un lungo applauso, ha continuato affermando come “la sezione di Padova, forte degli insegnamenti e dei maestri del suo passato, è prontissima ad affrontare le sfide future e saprà a raggiungere traguardi sempre più importanti “. Poco dopo, Diego Bonavina è salito sul palco, rammentando come “una piazza come Padova è da sempre abituata al calcio, e gli arbitri hanno finalmente trovato la dimensione che meritavano proprio grazie a questa Sezione”. Bardelle, in seguito, ha voluto sottolineare come “gli arbitri sono vere e proprie figure chiave, garanti di uno sport importantissimo all’interno di un Paese che vuole crescere in continuazione”. Seguitamente al Presidente del CONI Veneto, Giuseppe Ruzza ha rimarcato come “da voi ci si aspetta sempre il massimo, perché da chi giudica ci si aspetta sempre la perfezione: noi dobbiamo sempre dire grazie agli arbitri “.

Il Presidente CRA Dino Tommasi, nel suo lungo intervento, ha voluto ringraziare la Sezione di Padova per i suoi 90 anni di storia, “una storia meravigliosa”, prendendo del tempo per poi specificare come sia “una Sezione che rappresenta quel binomio tecnico-associativo che è motore dell’AIA, un’associazione di uomini, amici e famiglie che vivono assieme questo bellissimo percorso”.

Subito dopo, i riflettori hanno puntato Carmelo Lentino e il Presidente Marcello Nicchi, che insieme al moderatore Pierpaolo Spettoli, giornalista de " Il Gazzettino", hanno piacevolmente portato ai presenti delle considerazioni riguardo al libro “Il fischietto e il pallone”, Rubbettino Editore, nato per raccontare il mondo arbitrale dall’interno, lontano da quella prospettiva televisiva o comunque tradizionale dei direttori di gara, per poter parlare della lunga storia di questa Associazione, tutta da valorizzare. Al termine della presentazione, il Presidente Nicchi ha voluto lasciare un suo messaggio personale per i 90 anni della Sezione di Padova: “Bisogna fare tesoro del nostro passato, a Padova sono passate figure che ci hanno dato tantissimo, invidiati nel mondo per il modo di insegnare e di insegnarmi personalmente: ora li ritrovo in Sezione a dare nuovamente a chi c’è ora. Se il calcio è cambiato, la passione arbitrale è rimasta la stessa, e questo è l’insegnamento più grande. Il mio ringraziamento più sincero va a loro”. Le parole del Presidente, ascoltate con la massima attenzione dall’auditorium del San Gaetano, hanno dato un sigillo preziosissimo ad una serata dal valore inestimabile. Un ricco aperitivo nell’agorà della location ha fatto da intermezzo, prima di un piacevole concerto di musica classica, regalata dalla Società Musicale “Orchestra da Camera”.

La superlativa cena di gala e i ricchi omaggi distribuiti ai presenti hanno poi incorniciato una serata piena di emozioni, che ha fatto fare un vero e proprio viaggio nella storia della Sezione di Padova, con un orecchio teso ai molti giovani che continuano a portare il nome di Padova in ogni angolo d’Italia, ogni domenica. Il Novantesimo, tassello fondamentale nella storia di questa Sezione, è un traguardo che è stato celebrato con l’attenzione che merita un evento del genere, ma senza dimenticare la spinta propulsiva che una ricorrenza del genere deve trasmettere alle ultime leve che rappresentano il presente e il futuro di questa gloriosa Associazione.

Si ringrazia Marco Gabrielli per le foto della serata

Chiusura Locali Sezionali Lunedì 4 Dicembre

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 01 Dicembre 2017 15:51

Si ricorda che i Locali Sezionali rimarranno chiusi nella giornata di Lunedì 4 Dicembre 2017 per l'incontro di Serie C tra Calcio Padova e Fermana, in programma alle 20:45 presso lo Stadio Euganeo.  

L'incontro con il CRA Veneto

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 24 Novembre 2017 15:56

Ennesima Riunione Tecnica Obbligatoria di assoluto spessore per la Sezione di Padova. Lunedì 20 Novembre l’ex Fornace Carotta ha accolto la delegazione del CRA Veneto composta dal Presidente Tommasi, con i componenti Piccoli, Bianco, Schiavo, De Coppi.

Il nostro Presidente Scarpelli, dopo aver salutato la sala gremita, ha presentato i componenti a tutti gli associati patavini, raccomandando di fare tesoro di ciò che sarebbe giunto da ospiti di tale rilievo. Prima dell’intervento dei relatori, Scarpelli ha promosso come ogni anno in occasione della visita del CRA una concreta partecipazione all’ “Operazione Occhi Dolci”, un’iniziativa benefica presentata e coordinata dal nostro arbitro CAN D Roberto Lovison.

Subito dopo l’esposizione di Roberto, il Presidente Tommasi ha preso la parola, esprimendo la sua gioia nel ripresentarsi a distanza di un anno in una sezione numerosa e ricca di intraprendenza com’è quella di Padova. L’ex fischietto di Serie A non ha perso tempo e ha elencato quelli che sarebbero stati i punti all’ordine del giorno: determinazione, fame e atteggiamento. A partire dalle prime fila, tutta l’attenzione dei presenti si è concentrata su Dino, che con il suo solito modo di interloquire, diretto e comprensibile, ha conquistato completamente il suo pubblico. “Sono sempre più convinto che la testa, l’atteggiamento, faccia veramente la differenza. Un insieme di tenacia e determinazione ci consente di raggiungere i nostri obiettivi, di arrivare fino in fondo.”

La lezione di Dino è stata intervallata dalla visione di due video motivazionali, incentrati sui sacrifici e le imprese di due campioni dell’atletica leggera: Bolt e Derek Redmond.  Prendendoli come spunto, ha realizzato un particolare ragionamento sulla propensione all’impegno quotidiano e alla fatica “Mettetevi in discussione e sappiate soffrire: i sacrifici, quelli vi verranno sempre ricompensati. Se imparerete ad affrontare le difficoltà, vi verrà naturale superarle”

Il Presidente ha voluto inoltre ricordare come la capacità di investire sulla propria condizione fisica sia determinante per poter crescere sotto l’aspetto mentale. ”La tempra atletica presuppone una tempra mentale” ha sentenziato. Il discorso sulla forza mentale ha aperto le porte ad un capitolo dedicato alla concentrazione, alla gestione dello stress all’interno della gara e alla figura arbitrale come esempio di leadership sul terreno di gioco, spiegata attraverso la visione di una gara di Eccellenza di quest’anno. “Siate sereni e determinati. E i risultati non mancheranno “ha così terminato il suo intervento Dino, lasciando poi spazio a Simone Schiavo, che proiettando dei video del Settore Tecnico ha tenuto una breve parentesi didattica molto utile ai fini delle più diverse valutazioni di fuorigioco punibile o meno.

Alessandro Bianco ha ricordato come gli Osservatori Arbitrali debbano essere anche psicologi e formatori, capaci di saper trasmettere il massimo dalla visionatura effettuata, con l’obiettivo di fornire un insegnamento veramente utile ai giovani fischietti. Nel terminare il suo discorso, ha lasciato a Mauro De Coppi le dovute considerazioni sul Calcio a 5, una “valida opportunità per chi non trova più delle le motivazioni nel calcio a 11”. Ma anche per ambire a livello nazionale ed internazionale, considerando il Calcio a 5 come una vetrina differente in cui mettersi in mostra.

Il Presidente Scarpelli ha voluto ringraziare gli ospiti a nome di tutta la Sezione per aver tenuto una Riunione magistrale, come ormai è consuetudine ad ogni visita del CRA. A tutta la delegazione del CRA Veneto è stato consegnato un dono per la loro presenza, per poi continuare la serata in un ristorante vicino alla Fornace con un nutrito numero di associati al seguito.

Esordio in Eccellenza per Riccardo Tarzia!!

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 17 Novembre 2017 18:09

Un altro Esordio si incasella nella già lunga lista della Sezione Padovana.

Riccardo Tarzia, Assistente Arbitrale in forza al CRA Veneto a partire da questa stagione sportiva, in poco tempo ha raggiunto un traguardo significativo quanto fondamentale: l'approdo in Eccellenza, la massima categoria regionale. 

Riccardo esordirà Domenica 19 Novembre, nella sfida che vede contrapporsi Euromarosticense e Montecchio Maggiore. L'Arbitro dell'incontro sarà Piccoli di Mestre,mentre l'altro Assistente Moro di Portogruaro.

Il Presidente Scarpelli, il Consiglio Direttivo Sezionale e tutta la Sezione "Bruno Bellini" di Padova si uniscono nel complimentarsi con Riccardo per il risultato ottenuto!

La RTO in compagnia di Andrea Zanonato

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 10 Novembre 2017 14:29

La splendida iniziativa del Presidente del CRA di far tenere agli arbitri nazionali del Veneto delle RTO in tutte le Sezioni della regione approda a Padova, in occasione della riunione prevista per lunedì 6 Novembre.

Sul palco della Fornace Carotta è salito l’Arbitro CAN PRO Andrea Zanonato della Sezione di Vicenza, immediatamente accolto da un forte applauso e dai saluti più sinceri dei presenti. L’ospite nel prendere la parola ha ringraziato con affetto il Presidente Scarpelli e tutta la platea per l’ospitalità ricevuta, elogiando a sua volta l’iniziativa voluta dal CRA che l’ha portato a condurre una preziosa RTO davanti ad una sala, come di consueto, gremita. Andrea ha deciso di focalizzare il suo intervento sulla visione collettiva di alcune situazioni di gioco capitate esclusivamente a lui, nel corso delle ultime stagioni in CAN PRO, analizzandole in profondità con grande autocritica e voglia di mettersi in discussione. Prima di far proiettare le clip video, ha ricordato che “quella che stiamo per fare non dev’essere una moviola fine a sé stessa, ma un momento di crescita e formazione per ognuno di noi”. Il messaggio è arrivato forte e chiaro al parterre, che si è dimostrato collaborativo ed interessato sin dal primo filmato.

 “Non si può aver paura di prendere una decisione in nessun momento della gara: prendetele con serenità e chiarezza, sempre”: questa è una delle frasi con la quale Andrea ha contornato la visione dei filmati, presentati con grande spontaneità e capacità di autoanalisi, suscitando una fervida interazione della platea che ha consentito di discuterli ed approfondirli nei loro minimi particolari. Se gli aspetti maggiormente esaminati sono stati quelli riguardanti l’ambito tecnico/disciplinare, l’invitato ha voluto soffermarsi anche su fondamentali dettagli relativi al body language, alla prossemica e alla gestualità: “sarà sicuramente d’aiuto fissare nella vostra mente tutto ciò che avete visto, bisogna capire cosa si può e cosa si deve evitare nel terreno di gioco: arbitrate le evidenze, arbitrate di sostanza ”.

Andrea ha poi continuato: “oltre a quello che si omette, c’è pure quello che bisogna dimostrare durante la gara: la decisione, la fermezza del direttore di gara oggi viene richiesta in ogni parte del terreno di gioco ed in ogni momento del nostro lavoro, quindi non siate mai in scarico e impegnatevi per rimanere concentrati e vicini all’azione, perché far fatica 99 volte su 100 per nulla consente di poterci togliere grandi soddisfazioni alla centesima volta, quella giusta.”

Il presidente Scarpelli, nel ringraziare Andrea per la sua preziosa lezione, ha consegnato un dono all’ospite in segno di stima e ringraziamento. Un nutrito gruppo di partecipanti alla riunione ha poi accompagnato il Consiglio Direttivo Sezionale e l’ospite in un ristorante vicino alla Fornace, per proseguire la serata in compagnia. 

 

Esordio in Eccellenza per Omid Noushehvar!

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 03 Novembre 2017 14:10

Sebbene il nostro Assistente Arbitrale Seyeomid Noushehvar sia approdato al CRA Veneto solamente all'inizio di questa stagione sportiva,grazie al suo costante lavoro in pochissimi mesi ha conquistato la massima categoria regionale: farà il suo Esordio in Eccellenza Domenica 5 Novembre nel confronto tra San Martino Speme e Villafranca Veronese. L'arbitro sarà Terribile di Bassano e l'altro assistente Storgato di Castelfranco Veneto.

Il Presidente Scarpelli, il Consiglio Direttivo Sezionale e tutta la Sezione AIA Padova si uniscono nell'augurare ad Omid un grosso in bocca al lupo!

Daniele Chiffi in Serie A!

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 03 Novembre 2017 12:39

Una bellissima notizia è giunta nella giornata di ieri nelle mura della Sezione Padovana: il nostro Arbitro di punta in forza alla CAN B, Daniele Chiffi, farà il suo esordio stagionale in Serie A questo weekend! L'appuntamento sarà per Domenica 5 Novembre alle 18, Daniele dirigerà ATALANTA-SPAL, con Vuoto di Livorno e Bottegoni di Terni assistenti ,mentre Valeri e Giallatini di Roma 2 saranno rispettivamente VAR/AVAR.

Per l'occasione, il presidente Scarpelli,il CDS e tutta la Sezione di Padova si congratulano con Daniele, che si riconferma ancora una volta un Arbitro di assoluto vertice a livello nazionale. 

ESORDIO IN SERIE A2 PER SIMONE TASSINATO!

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Venerdì, 27 Ottobre 2017 14:22

Il nostro AE5 Simone Tassinato farà il suo debutto in Serie A2 domani,sabato 28 ottobre, nello scontro tra Bubi Merano e Olimpus Roma! 

Per questo importante traguardo, giungano a SImone le più sincere congratulazioni da parte del Presidente Scarpelli,del Consiglio Direttivo Sezionale e di tutti gli associati dell'AIA Padova!

La visita di Emidio Morganti a Padova

Scritto da
Pubblicato in 2017/2018
Giovedì, 26 Ottobre 2017 00:22
Il responsabile della CAN B Emidio Morganti ha fatto visita alla sezione patavina la sera di venerdì 13 Ottobre, in un clima di grande serenità ed entusiasmo: dopo i saluti a tutti gli associati di Padova, al Presidente CRA Veneto Dino Tommasi ed ai numerosi colleghi Nazionali venuti da tutta la Regione per assistere alla lezione, Mimì si è presentato ad un pubblico che l’aveva già visto ospite nel 2015, quando ancora ricopriva l’incarico di Componente in CAN A. Morganti non ha nascosto la sua sorpresa nel ricevere la notizia del suo ritorno a Padova come ospite sorteggiato, poche settimane fa. “Per me venire di nuovo a qui è una piccola sfida, significa portarvi qualcosa di diverso, che vi rimanga dentro e che sappia fare breccia in voi".
 
Mimì nella prima parte della serata ha mostrato ai presenti le slide con cui ha preparato la stagione dei suoi ragazzi CANB a Sportilia, suscitando notevole interesse della platea, per poi raccontare gli albori della sua carriera: “Iniziai tardi a fare l’arbitro, ma subito sentii una “fame di arbitraggio” che non mi avrebbe più abbandonato: proprio l’aspetto mentale è quello che mi ha portato in Serie A, sono convinto che saperlo conoscere, poterlo gestire e curare mi ha abbia dato la sicurezza di cui avevo bisogno” Ha sentenziato Emidio, continuando ”un’altra cosa che non mi è mai mancata è stata la capacità di sapermi divertire, sempre”. Lo sguardo fisso verso i presenti, i continui riferimenti ai suoi momenti (facili e difficili) alla CAN e la disinvoltura con cui raccontava il suo vivere l’associazione hanno conquistato ancora la massima attenzione della platea e una sorta di attrazione magnetica verso il relatore.
 
Dopo questa prima parte riguardante la sua carriera arbitrale, l’ospite ha voluto spendere diversi minuti parlando della sua dimensione dirigenziale all’interno dell’associazione, ormai consolidata dopo la sua dismissione nel 2011.  Sebbene il periodo fosse difficile, l’invitato ha chiarito come la Sezione gli fosse vicina in tutti i passaggi della sua carriera, invitando quindi a farsi circondare “di gente che vi fa crescere, ci sarà sempre qualcuno di più esperto che saprà darvi un prezioso consiglio", ricordandoci che "l’umiltà è quella cosa che ci permette di imparare, e abbiamo sempre qualcosa da imparare".
Le domande provenienti dalla platea hanno fatto scaturire una scintilla nell’ospite, che non ha interrotto il suo eloquio continuando a raccontare aneddoti e consigli, impregnati del suo palpabile carisma. 
 
Emidio ha sottolineato come “Perseveranza e applicazione, lavoro e serietà” siano dei mantra insostituibili per una carriera arbitrale di primo livello. Ma servono anche “piedi saldi per terra, per non farsi abbattere dalle scelte sbagliate”.
A conclusione dell’intervento, Morganti ha voluto dare un concetto che in molti ricorderanno per lungo tempo: “Sappiate guardare sempre dritto perché la prossima partita è quella che conterà, quella appena terminata è già parte del passato: davanti a voi c’è solo dell’altra strada da percorrere”.
 
Un nutrito gruppo di partecipanti all’RTO ha poi seguito il relatore, il CDS e i Nazionali presenti in un ristorante poco distante per continuare la serata in compagnia.
 
Si ringrazia Mario Petrillo per le fotografie della serata
Pagina 7 di 9

.                 PROSSIMA RTO                

  Lunedì 07 gennaio 2019

  Congiunta

  Sala Comunale Fornace Carotta - Via Siracusa 61 PADOVA

Contattaci

 

Via Nereo Rocco (c/o Stadio Euganeo, Tribuna Est)

35135 - Padova

Tel: 049 8595021

Fax: 049 8591448

Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Twitter